mercoledì 12 novembre 2008

Le agende..


Poco fa sfogliando il Corriere Della Sera.it mi sono imbattuta in questa notizi
le uscite nel 2008 sono salite di 13 milioni. Colpa dei nuovi vitalizi
I costi della politica: più 100 milioni
I Palazzi del potere hanno aumentato le spese Dalle agende alle liquidazioni, sprechi e privilegi
Tra le varie spese mi ha colpito questa:
Nelle bellissime agende da tavolo e agendine da tasca del Senato, appositamente disegnate per il 2009 dalla fashion house Nazareno Gabrielli, tra i 365 giorni elegantemente annotati ne manca uno. Il giorno con il promemoria: «Tagli ai costi della politica». A partire, appunto, dal costo delle agendine: 260.000 euro. Mezzo miliardo di lire. Per dei taccuini personalizzati. Più di quanto costerebbero di stipendio lordo annuo dodici poliziotti da assumere e mandare nelle aree a rischio. Il doppio, il triplo o addirittura il quadruplo di quanto riesce a stanziare mediamente per ogni ricerca sulla leucemia infantile la Città della Speranza di Padova, la struttura che opera grazie a offerte private senza il becco di un quattrino pubblico e ospita la banca dati italiana dei bambini malati di tumore.
Ora...posto che 260000,00 euro sono una cifra pazzesca per acquistare delle agende, mi è venuta voglia di fare i conti della serva.
Vediamo se mi sbaglio:
260000,00 : 315 (i senatori) = 825,00 euro ad agenda :-0
ammettiamo che ne vengano date 10 ad ognuno:
260000,00 : 3150 agende = 82,53 euro ad agenda :-0 :-0 :-0
Ma cosa se ne fanno poi di dieci agende visto che l'anno è uguale per tutti ed è formato solo da 365 giorni sempre tutti uguali???... questo mio secondo calcolo quindi è puramente superfluo direi ma tant'è....
Se sotto Natale vado in banca, anche a me che non sono una danarosa cliente, l'agenda la regalano, se vado a pagare l'assicurazione... l'agenda e anche il calendario me li ragalano, addirittura l'agendina me la regala pure la parrucchiera dove vado un paio di volte l'anno...
Possibile che nessuno..ma proprio nessuno nessuno regali una agenda ad un senatore?
Ah! ma forse il problema è che sulle agende regalate c'è il logo di chi le regala...è questo il problema? Bhè...sì...avete ragione...in quell'ambiente non si può far vedere pubblicamente a chi ci si rivolge... ma esistono i copri copertina... ce ne sono di molto belli anonimi e che costano sui due- tre euro... non incidono sui vostri "poveri" stipendi.
Ehhh! che levata di scudi per quattro agendine... con tutti i problemi grossi che ci sono da risolvere te la prendi per questo?
GRRRR!!! ... E CON TUTTI I PROBLEMI GROSSI CHE CI SONO DA RISOLVERE ERA PROPRIO NECESSARIO SPENDERE TUTTI QUEI SOLDI PER DELLE AGENDE?? GRRRR!!
Però...in fondo ci vogliono anche bene...non devo essere così cattiva ed acida... stanno pensando di detassarci la tredicesima... meglio che mi fermo qui...non so chi legge questo mio blog, potrebbero esserci anche dei ragazzi ed il tupiloquio non è adatto a loro!
ernesta

12 commenti:

  1. Ciao! arrivo sul tuo blog tramite quello di Dany...volevo chiederti un piccolo favore..se puoi dare spazio nel tuo blog ad una piccola lotteria presente sul mio, di blog, a favore dell'associazione BAFFI E CODE che si occupa di gatti abbandonati. Sul mio blog trovi l'immagine del premio (due guantoni natalizi con pinguino) se clicchi sull'immagine vai al post con il regolamento. Se vuoi partecipare o solo far pubblicità o solo passare a farmi un saluto mi farebbe piacere. Grazie mille Oriana

    RispondiElimina
  2. Ehmmm Sarò anche monotona, ma a me viene sempre da cantare la marsigliese. Quest'ultima uscita mi sa molto della frase "non hanno pane? Che mangino le brioches!"... che poi Maria Antonietta non ha mai detto veramente.
    Se ci detassano la tredicesima e rinunciano alle agende, facciamo una colletta e gliele regaliamo va'... A Natale siamo tutti più buoni...

    RispondiElimina
  3. ernesta - marbe14 novembre 2008 13:07

    Ciao Oriana grazie per avermi resa partecipe di questa tua iniziativa,
    estendo il tuo invito ai miei lettori(pochi, tanti...non so)
    Un saluto,ernesta

    RispondiElimina
  4. Ciao Lucia,
    regalargli le agende?... troppo buona io gli regalerei tante legnate e di santa ragione viste anche le votazioni d'ieri...
    sempre più grrrrr...
    un abbraccio, ernesta

    RispondiElimina
  5. Anche se non sono proprio una ragazzina mi verrebbe proprio da tupiloquiare (si dice così??!!)! Un bacione grande grande !

    RispondiElimina
  6. Ciao Gabriella, ogni giorno sempre di più...grrrrr!!!
    Che si dica così o in altro modo, tranquilla... sono arrivati tutti sonoramente a segno insieme ai miei ;)) ^_^ !!!
    Un abbraccio, ernesta

    RispondiElimina
  7. Alle volte penso che sarebbe meglio ignorare queste cose ... uno rischia di fari venire il sangue amaro per niente ... perchè, purtroppo, non cambierà niente ... ci sarà sempre questo mangia mangia a discapito di noi poveracci!
    D'altra parte siamo in Ialia, no?
    Vogliamo forse parlare del fatto che sono stata tranquillamente lasciata a casa dal lavoro, licenziata non appena si è saputo che ero incinta? O che mio figlio, quando nascerà, sarà di serie B perchè io non sono sposata? O che non ho diritto a nessuna agevolazione nel paese in cui vivo perchè risiedo altrove?
    Cara la mia infermiera, la lista sarebbe lunga ... in questo paese in cui le leggi se le fanno su misura coloro che governano il paese ... come cita un noto film di qualche anno fa "non ci resta che piangere" :o)
    Anche se a me, più spesso, scappa da ridere!!
    Come va? Spero sia tutto ok ...
    Un abbraccio
    *Cinzia*

    RispondiElimina
  8. Dimenticavo ...
    Anche io leggo quotidianamente quella simpatica striscia "due cuori e una gatta" ... perchè spesso mi ritrovo in quelle buffe scenette :o)
    Comunque, per quanto riguarda la tua segnalazione, si tratta di un chiaro caso di omonimia :o) ... il Leo non si farebbe mai attaccare al collo un sonaglietto simile ... ha una reputazione da mantenere lui :o)

    RispondiElimina
  9. Cara Ernesta, fatti come questi indignano solo chi ha gli occhi e le orecchie per ascoltare come noi, non indignano quelli che hanno votato lo PSICONANO MALEFICO, soprattutto quelli come un negoziante del mio paesello, che tuona contro i politici qui e i politici la e i politici su, e poi vota la LEGA NORD psiconanizzata, dicevo questo negoziante che ha rifatto il negozio, è proprietario di 5 appartamenti e/o case e ha denunciato redditi dal 2001 al 2008 che sommati forse non superano i 100000 euro in 7 anni.
    Luigi

    RispondiElimina
  10. Ciao Luigi, grazie per essere passato.
    Quanti ce ne sonoooo!!! :(( ma prima o poi si sveglieranno vedrai (spero sempre che sia prima possibile)e allora saranno dolori!
    Vedi... ti è mai capitato di uscire con qualcuno che non butta le carte per terra? bene....anche tu sarai portato a non farlo (è solo un esempio :))
    Con una classe politica come questa che corrompe e si lascia corrompere, che evade e truffa alla grande che fa solo il proprio interesse... può spingere a comportarsi in modo onesto chi pensa "se lo fa lui posso farlo anch'io?" e per questo lo ha votato?
    Meditiamo gente...meditiamo
    e noi, caro Luigi, lo stiamo facendo agendo.
    Vado a nanna che domani...oggi sarà una giornata pesante per me.
    A presto....

    RispondiElimina
  11. per loro è normale avere le agende a natale e tu hai fatto benissimo a parlarne;anch'io avevo letto la notizia e fatto tanti grrrr di rabbia
    ciao un caro saluto erica

    RispondiElimina
  12. Ciao Erica,
    sono abituati ad avere un po' troppe cose.
    E' vero che sono passati vent'anni ma quando lavoravo le scarpe e le calze bianche o gli zoccoli "sanitari", la penna o la matita me li dovevo comperare (con uno stipendio, allora, di circa 800.000£) mentre loro ne prendevano già parecchi milioni
    e la divisa me la dovevo lavare e stirare a casa.
    Io oggi sono in pensione e in parlamento ce ne sono ancora almeno due terzi di quelli che c'erano allora.
    La mia pensione oggi è di 600,00euro ed il loro stipendio di 15/18000,00 euro.
    Non sarebbe ora che cominciassero ad entrare nell'ottica che fare il politico non è un lavoro sicuro per tutta la vita ma deve essere visto come una parentesi a servizio del loro paese e che le agende e le calze se le possono anche comperare? L'aiuto viene anche da queste piccole cose o solo noi dobbiamo risparmiare sulle calze... e non solo? :-((

    RispondiElimina

Ti chiedo educazione e rispetto pur nella piena libertà di esprimere le tue opinioni riguardo al tema del mio post, evita il liguaggio offensivo.. anche verso chi sappiamo ;) Mi riservo di cancellare quei commenti che riportino termini o concetti volgari ed offensivi.. non è censura è solo una richiesta di rispetto.. per chiunque.
Grazie e benvenuto.
ernesta